NESSUN BAMBINO NASCE PER CRESCERE DA SOLO

Dona un luogo da chiamare casa a chi non può vivere con la propria famiglia

HANNO BISOGNO DI TE:
Non lasciarli soli

Compila il modulo per essere ricontattato e conoscere come restituire a questi bambini un luogo da chiamare casa.

tutti i campi sono obbligatori
dell'informativa

oppure chiamaci al numero verde

800 91 55 33

tutti i giorni 9-13 e 14-18

RESTITUISCI A QUESTI BAMBINI UN LUOGO DA CHIAMARE CASA

Ritorna per un attimo bambino. Quali sono i ricordi più belli? Una partita a pallone con il papà. Il libro preferito letto con la mamma. Un regalo speciale atteso da tanto tempo. Il primo giro in bici con i tuoi genitori. Le emozioni di allora riaffiorano e si trasformano in un sorriso, vero?

In Italia 30.000 bambini rischiano di non provare queste emozioni, di non avere questi momenti tra i loro ricordi. Sono bambini che non possono contare sul sostegno della loro famiglia. Bambini la cui infanzia è segnata dalla mancanza di un appoggio indispensabile: quello dei propri genitori.

Nei Villaggi SOS diamo a questi bambini qualcuno che li ascolta, che gioca con loro, che li ama. Li aiutiamo ad avere sostegno psicologico, cure mediche specialistiche e tutti gli strumenti per costruirsi un futuro.

COSA PUOI FARE PER LORO

La tua donazione regolare di 15 euro al mese si riflette ogni giorno nella vita dei bambini che accogliamo nei Villaggi SOS.

Insieme a te i bambini riceveranno il sostegno psicologico che li aiuterà ad affrontare quello che hanno vissuto per guardare al futuro con speranza.

Con il tuo aiuto i bambini riceveranno le cure mediche specialistiche necessarie per crescere in salute.

Grazie a te i bambini sconfiggeranno le loro paure attraverso attività terapeutiche come montagnaterapia, teatro o ippoterapia.

Insieme a te i bambini potranno partecipare ad attività sportive e ricreative come calcio, musica o danza.

Lasciaci i tuoi dati e ti richiameremo per spiegarti come aiutare questi bambini

 Domande frequenti

Chi è SOS Villaggi dei Bambini in Italia?

SOS Villaggi dei Bambini è la più grande organizzazione a livello mondiale, impegnata nel sostegno di bambini privi di cure familiari o a rischio di perderle. Accoglie ogni bambino garantendogli istruzione, cure mediche e tutela in situazioni di emergenza, e lavora con le famiglie che vivono gravi situazioni di disagio, affinché rimangano unite.
Nasce in Austria dall’idea di Hermann Gmeiner, che da piccolo visse in prima persona la perdita della madre e nel 1949 fondò il primo Villaggio SOS a Imst per offrire un ambiente familiare ai tanti orfani della seconda guerra mondiale.
Oggi è presente in 134 Paesi del mondo, dove agisce nello spirito della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia.
In Italia è membro dell’Osservatorio nazionale per l’infanzia e l’adolescenza e opera da oltre 50 anni attraverso 7 Villaggi SOS rispettivamente a Trento, Ostuni (BR), Vicenza, Morosolo (VA), Saronno (VA), Roma e Mantova.

Cos'è un Villaggio SOS?

È un luogo fatto di case, di famiglie che le abitano, di bambini che crescono sentendosi protetti e importanti, sapendo che c’è chi si prende cura di loro. È parte integrante della comunità che sostiene nel suo sviluppo grazie a servizi e programmi dedicati a famiglie in difficoltà.

Dove arriva il mio aiuto?

Il tuo aiuto arriva ai Villaggi SOS in Italia. Grazie a te i bambini accolti nei Villaggi SOS avranno al loro fianco qualcuno che li ascolta, che gioca con loro, che li ama. Con il tuo aiuto potranno ricevere il sostegno psicologico, le cure mediche specialistiche e tutti gli strumenti per costruirsi un futuro.

Dove siete presenti in Italia?

In Italia ci sono 7 Villaggi SOS collocati a:

  • Morosolo (VA) dal 1973
  • Saronno (VA) dal 1986
  • Trento dal 1963
  • Vicenza dal 1971
  • Mantova dal 1995
  • Roma dal 1987
  • Ostuni (BR) dal 1973

Quanti bambini accogliete?

In Italia accogliamo circa 400 bambini nei 7 Villaggi SOS distribuiti su tutto il territorio italiano.

Perché i bambini vengono accolti nei Villaggi SOS?

Accogliamo i bambini che vengono allontanati dalla propria famiglia in seguito a maltrattamenti, incuria e abusi sessuali, per problemi di dipendenza di uno o entrambi i genitori, per problemi di relazioni all’interno della famiglia e per grave incapacità genitoriale nel rispondere ai loro bisogni primari.

Sono previste delle esenzioni fiscali sulle mie donazioni?

Le donazioni a favore di SOS Villaggi dei Bambini godono della possibilità di usufruire di agevolazioni fiscali. Ai fini della dichiarazione dei redditi ti manderemo, entro il mese di marzo, il riepilogo delle donazioni che hai effettuato nell’anno precedente, e ti consigliamo di conservare l’estratto conto del tuo corrente (bancario o postale).

LA STORIA DI MICHELA

FRATELLI E SORELLE: UN LEGAME DA PRESERVARE

Per tutelare la privacy, le fotografie non rappresentano i protagonisti delle vicende narrate

Sono arrivata al Villaggio SOS di Ostuni insieme ai miei 5 fratelli.
Nostra mamma era mancata dopo una lunga malattia e nostro padre non aveva lavoro; noi vivevamo per strada. Avevo solo 8 anni e mezzo ma ero già grande: mi occupavo di cercare da mangiare, mi prendevo cura dei miei fratellini. Quando ci hanno portato al Villaggio SOS siamo stati accolti tutti e 6 insieme. In questo posto c’era acqua, cibo, un posto per dormire. Si poteva avere tutto in modo facile e comodo. Era tutto lì.

Il Villaggio SOS ci ha fatto sentire a casa. Il Villaggio SOS per me è casa, è una grande famiglia.

*Per tutelare la privacy, le fotografie non rappresentano i protagonisti delle vicende narrate